Regione Umbria

Consiglio Comunale

Ultima modifica 20 aprile 2020

Il Consiglio Comunale è eletto dai cittadini a suffragio universale ed è l'organo di indirizzo e di controllo politico amministrativo ed è dotato di autonomia funzionale ed organizzativa. L'elezione del Consiglio, le sue competenze, la durata in carica, il numero dei consiglieri e la loro posizione giuridica sono regolate dalla legge. Il funzionamento del Consiglio comunale è disciplinato da apposito regolamento interno. Nel regolamento sono previste le modalità per la convocazione e per la presentazione e discussione delle proposte, delle interrogazioni, interpellanze e mozioni e più in generale circa il potere di iniziativa dei singoli consiglieri. Le sedute del Consiglio comunale sono pubbliche. I Consiglieri comunali rappresentano il Comune senza vincolo di mandato, ma si costituiscono in gruppi secondo le norme del regolamento. I Consiglieri hanno diritto di iniziativa su ogni questione sottoposta alla deliberazione del Consiglio e il diritto di presentare interrogazioni e mozioni. Hanno altresì diritto di presentare mozioni ed ordini del giorno su questioni aventi rilevanza generale, anche inerenti l'attualità politica, sociale ed economica nazionale ed internazionale. Hanno diritto di prendere visione ed ottenere dagli organi e dagli uffici del Comune atti, notizie e informazioni. I Consiglieri hanno il dovere di partecipare alle sedute del Consiglio comunale e delle Commissioni delle quali sono componenti. Qualora un consigliere comunale risulti assente ingiustificato a tre sedute consiliari consecutive, viene dichiarato decaduto dalla carica. Il Consiglio comunale rimane in carica cinque anni.

Il Presidente del Consiglio Comunale

Il Consiglio comunale elegge nel suo seno un presidente ed un vice presidente, che lo sostituisce, in caso di sua assenza o impedimento. Le elezioni del presidente avvengono nella prima seduta del Consiglio subito dopo aver provveduto alla convalida degli eletti. Il Presidente è eletto a maggioranza dei due terzi dei consiglieri assegnati. Se dopo due scrutini nessun candidato ottiene la maggioranza prevista, si procede alla elezione di entrambi con un'unica votazione. E' eletto presidente il candidato che abbia ottenuto la maggioranza assoluta dei consiglieri assegnati e vice presidente il candidato che abbia ottenuto il secondo risultato più favorevole. Il vice presidente è eletto dai consiglieri di minoranza con voto limitato. Il Presidente riunisce il Consiglio ogni volta lo ritenga necessario, sentito il Sindaco. Il Consiglio deve altresì essere convocato dal Presidente entro sette giorni dalla richiesta espressa da parte del Sindaco.

Marco Floridi

Nella seduta di Lunedì 09/07/2018 è stato eletto Presidente del Consiglio Comunale il consigliere Marco Floridi


Composizione Consiglio Comunale

I gruppi consiliari con i relativi membri

Lega

  • Lorenzo Cavedon - capogruppo
  • Giuseppe Cinque
  • Giovanni Dominici
  • Claudia Fagnucci
  • Marco Floridi
  • Marianna Franceschini
  • Vittorio Galmacci
  • Ettore Spatoloni
  • Tania Turchi
  • Moira Ubbidini

Partito Democratico

  • Matteo Ventanni - capogruppo
  • Filippo Corbucci

Libera Il Futuro

  • Francesco Caracchini
  • Ivano Pino

Umbertide Cambia

  • Giovanni Codovini

Movimento 5 Stelle

  • Giampaolo Conti

Commissioni Consiliari

Le Commissioni Consiliari permanenti sono 3:

  • I° Commissione (Partecipazione e servizi istituzionali)
  • II° Commissione (Sport, cultura e tempo libero)
  • III° Commissione (Territorio e ambiente)

Le Commissioni consiliari esaminano preventivamente le questioni di competenza del Consiglio, svolgono ogni attività preparatoria dei provvedimenti consiliari e concorrono allo svolgimento dell'attività amministrativa del Comune riservata al Consiglio comunale. Le Commissioni esercitano le funzioni di controllo sull'operato dell'amministrazione Comunale. In particolare riferiscono al Consiglio sull'attuazione delle delibere consiliari e dei piani e programmi comunali, sul funzionamento dell'Amministrazione, sulla gestione del bilancio, del patrimonio e del personale, sul funzionamento degli enti ed aziende istituiti o dipendenti dal Comune. Le Commissioni possono chiedere l'intervento alle proprie riunioni del Sindaco e dei membri della Giunta, nonchè, previa comunicazione al Sindaco, dei responsabili degli uffici dell'Amministrazione comunale e degli amministratori e dirigenti degli enti e aziende istituiti o dipendenti dal Comune; hanno inoltre facoltà di chiedere l'esibizione di atti e documenti e di effettuare verifiche sull'attività degli enti strumentali. Il Sindaco e gli Assessori possono partecipare ai lavori delle Commissioni. Le Commissioni sono costituite in seno al Consiglio comunale con criterio proporzionale alla consistenza numerica dei gruppi consiliari, assicurando comunque la presenza in ciascuna di esse di un rappresentante per ogni gruppo. Il Consiglio comunale può istituire commissioni speciali di indagine e d'inchiesta con funzioni di controllo e di garanzia, la cui presidenza è attribuita all'opposizione. Per la costituzione di tali Commissioni è necessaria la proposta della Giunta o la richiesta motivata di un terzo dei Consiglieri. La relativa delibera deve conseguire il voto favorevole della maggioranza.

COMPOSIZIONI DELLE COMMISSIONI CONSILIARI:

I° Commissione (Partecipazione e servizi istituzionali): Luca Carizia, Lorenzo Cavedon, Giuseppe Cinque, Giovanni Dominici, Claudia Fagnucci, Ettore Spatoloni, Francesco Caracchini , Giovanni Codovini, Giampaolo Conti, Filippo Corbucci, Matteo Ventanni 

II° Commissione (Sport, cultura e tempo libero): Lorenzo Cavedon, Marianna Franceschini, Vittorio Galmacci, Ettore Spatoloni, Tania Turchi, Moira Ubbidini, Ivano Pino, Giovanni Codovini, Giampaolo Conti, Filippo Corbucci, Matteo Ventanni

III° Commissione (Territorio e ambiente): Giuseppe Cinque, Giovanni Dominici, Claudia Fagnucci, Marianna Franceschini, Vittorio Galmacci, Tania Turchi, Ivano Pino, Giovanni Codovini, Giampaolo Conti, Filippo Corbucci, Matteo Ventanni