Regione Umbria

Autorizzazione allo scavo su suolo pubblico per posa in opera/allaccio condotte

Ultima modifica 14 febbraio 2020

Descrizione: Lo scavo su suolo pubblico (strade, piazze, aree verdi) per la posa in opera di canalizzazioni o allacci a quelle esistenti, è subordinato alla presentazione della relativa documentazione presso l'ufficio protocollo del Comune inviata a mezzo posta. La pratica viene trasmessa all'ufficio LL.PP. che verifica la correttezza e completezza della documentazione. L'ufficio comunica al richiedente l'importo della cauzione da versare presso la tesoreria comunale (unicredit banca di Roma- piazza Matteotti). La ricevuta di versamento va presentata al momento del rilascio dell'autorizzazione allo scavo. Prima dell'inizio dei lavori il richiedente dovrà presentare all'ufficio Polizia Municipale, domanda per l'occupazione di suolo pubblico ed eventuali ordinanze per la regolamentazione del traffico.

Ufficio di riferimento: Ufficio Lavori Pubblici - Manutenzioni

Documenti Richiesti: Planimetria della zona di intervento con evidenziata la zona degli scavi e relazione descrittiva dei lavori. Copia delle autorizzazioni rilasciate dagli enti e società erogatrici dei servizi (acqua, metano, energia, telefono, fognature)

Modalità di presentazione della domanda: La domanda, può essere consegnata direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune in p.zza Matteotti 1

Costi: In relazione al tipo di lavoro

Durata: 30 giorni