Regione Umbria

Sabato sera in occasione della veglia di Pasqua saranno illuminate le stanze del palazzo comunale

Pubblicato il 10 aprile 2020 • Emergenza

“Quella che ci attende sarà una Pasqua particolare, nel corso della quale dovremo fare a meno, col cuore pieno di tristezza, dei riti religiosi e delle tradizioni che da secoli accompagnano questo periodo dell'anno – afferma il sindaco Luca Carizia - Siccome il palazzo comunale ricade all'interno del territorio della parrocchia della Collegiata, l'Amministrazione Comunale ha accolto l'invito del suo parroco, monsignor Pietro Vispi, e alle 21 di sabato 11 aprile, le stanze del Municipio saranno illuminate. Sarà un modo per mostrare la vicinanza di tutto il Comune di Umbertide verso i nostri concittadini che stanno soffrendo e alle loro famiglie. Sarà la maniera per ricordare i nostri cari che non ci sono più. Rappresenterà un momento di ringraziamento verso chi sta in prima linea in questa emergenza, ovvero tutti gli operatori sanitari, i numerosi volontari e le forze dell'ordine tutte. Quello di domani sera sarà anche un momento dedicato a tutti noi, che ci farà sentire ancora di più comunità e che farà accrescere maggiormente la forza per vincere questa battaglia insieme: perciò l'invito rivolto a tutti è quello di illuminare i balconi o le finestre delle vostre abitazioni, sia nel capoluogo che nelle frazioni”.