Regione Umbria

Partiti i lavori di adeguamento alla normativa antincendio presso la scuola “Mavarelli-Pascoli”

Pubblicato il 4 marzo 2020 • Opere

Sono partiti altri importanti lavori che riguardano la scuola secondaria di primo grado “Mavarelli-Pascoli”. Hanno preso il via le operazioni di adeguamento alla normativa antincendio presso i due edifici che costituiscono l'istituto.

L'importo complessivo dei lavori è di 49.774,19 euro per l'edificio Pascoli e di 52.881,45 euro per l'edificio Mavarelli. Le risorse provengono dal piano 2019-2021 del Ministero dell'Istruzione per interventi di adeguamento alla normativa antincendio degli edifici scolastici del primo e secondo ciclo di istruzione e da un cofinanziamento del Comune di Umbertide.

Saranno installate una centralina di rilevazione incendi di tipo convenzionale, quattro sirene di allarme, verranno collocate sette nuove lampade di emergenza in materiale plastico autoestinguente e saranno sostituite diciannove lampade di emergenza a led rimuovendo quelle esistenti.

Saranno montati anche dei nuovi estintori ad anidride carbonica in prossimità del quadro elettrico generale nelle bidellerie ed è prevista anche l'installazione di nuove manichette antincendio nel perimetro esterno dell'edificio.

Si provvederà anche alla realizzazione di una pedana per collegare la porta di emergenza della scuola. Il progetto prevede per ogni porta tagliafuoco il montaggio di una coppia di magneti con sgancio automatico in caso di segnalazione incendio tramite pulsante.

Si tratta degli ultimi interventi necessari per completare un adeguamento antincendio che ha già visto la realizzazione delle scale antincendio, degli interventi di miglioramento sismico e l'adeguamento degli impianti elettrici.

“Dopo gli interventi di efficientamento energetico effettuati sulla palestra della scuola Mavarelli-Pascoli e sulla scuola primaria di Pierantonio con annessa palestra – dice l'assessore all'Istruzione e ai Lavori pubblici, Alessandro Villarini - continuano altri importanti lavori sui plessi scolastici del territorio comunale, confermando così come i nostri studenti e l'edilizia scolastica siano delle priorità per questa amministrazione”.