Regione Umbria

Gesenu presenta a Umbertide i dati del sondaggio di gradimento e le azioni di miglioramento del servizio

Pubblicato il 10 settembre 2020 • Ambiente

Sono stati presentati questa mattina presso il Centro del Riuso di Umbertide in sede di conferenza stampa i risultati del sondaggio di gradimento condotto da GESENU alla presenza di Luca Carizia Sindaco di Umbertide, Francesco Cenciarini Assessore Ambiente Comune di Umbertide, Massimo Pera Direttore Operativo Gesenu.

Il sondaggio di gradimento sui servizi di igiene urbana gestiti da GESENU ha coinvolto un campione di 1.600 Umbri. Lo scopo è stato quello di analizzare il riscontro dell’utente nei confronti della società, indagare le principali criticità del servizio, i cambiamenti sui consumi e la gestione dei rifiuti durante il lockdown, col fine ultimo di migliorare, laddove il servizio avesse riscontrato un esito negativo di gradimento. La fascia di età che ha risposto alle domande è quella compresa tra i 18 e gli over 65.

Ai cittadini umbertidesi è stato chiesto se avessero aumentato la produzione di rifiuti durante la quarantena e complessivamente il 55% degli intervistati residenti nel Comune di Umbertide ha dichiarato di aver aumentato la produzione di rifiuti, tra questi quello maggiormente prodotto è la plastica con una percentuale del 40%. In controtendenza il dato riferito ai cittadini over 65 che nel 70% dei casi dichiara di non aver registrato nessun aumento di produzione. Ai cittadini è stato poi chiesto come Gesenu e i suoi operatori avessero gestito la crisi Coronavirus e il 60% degli intervistati ha dichiarato di ritenerlo buono o addirittura ottimo per un dato complessivo che si attesta sul 90% considerando anche coloro che lo ritengono comunque sufficiente.

Inoltre, alla domanda sul livello di soddisfazione del servizio di raccolta dei rifiuti nel Comune di Umbertide il 90% esprime un giudizio positivo (ottimo, buono o sufficiente). Infine, il 95% degli intervistati esprimono un giudizio positivo sulla professionalità e competenza del personale operativo.

Durante la conferenza stampa è stato inoltre analizzato l’operato di Gesenu nel Comune di Umbertide e dall’analisi dei dati emerge che la raccolta differenziata ha raggiunto a luglio 2020 il 71,04%, mentre la qualità del rifiuto organico è migliorata, attestando la % di materiale non compostabile al 2%, registrando un -4,3 punti % rispetto al 2018. Un ulteriore dato significativo da sottolineare, indice dello stato di buona salute del servizio di raccolta differenziata nel Comune, è quello che riguarda il rifiuto secco residuo che registra una riduzione, rispetto al 2018, di -20 kg all’anno pro capite. Per quanto riguarda la qualità della raccolta della carta e della plastica, entrambe sono in 1° fascia come certificato dai Consorzi di filiera.

«Il luogo in cui ci troviamo oggi, inaugurato nel mese di giugno, dà un segnale forte in materia di buone pratiche da adottare - dicono il sindaco Luca Carizia e l'assessore all'Ambiente, Francesco Cenciarini - I numeri sulla raccolta differenziata nel nostro Comune sono incoraggianti e devono servire da stimolo per il futuro per vedere un loro ulteriore incremento. Questo può avvenire dal lavoro in sinergia tra l'Amministrazione e il gestore del servizio di igiene urbana. Dopo le azioni messe in atto nell'area del centro storico, tra poco saranno installate tre fototrappole movibili per combattere l'abbandono dei rifiuti in zone sensibili. A partire dal mese di novembre, inoltre, partirà in tutto il territorio comunale la raccolta monomateriale del vetro. Tutto questo servirà per aumentare ancora di più la consapevolezza dei nostri concittadini verso un tema importantissimo come quello del rispetto dell'ambiente».

Gesenu, in sede di conferenza, ha esposto alla platea anche le azioni volte al miglioramento del servizio in atto e in programma per il 2020 tra le quali:

▪ L’avvenuta inaugurazione lo scorso 13 Giugno del Centro del Riuso, situato nei pressi del Centro di Raccolta di Via Madonna, il terzo esistente in Umbria, insieme a quelli di Perugia e Marsciano. Il Centro è aperto nei giorni di mercoledì dalle 15 alle 18 e sabato dalle 8 alle 12.

▪ Chiusura per mezzo di serrature gravitazionali delle postazioni di prossimità del Centro Storico che sono anche state ricollocate in aree meno visibili. Ad ogni postazione sono associati gruppi limitati di utenze domestiche e non domestiche.

▪ Introduzione della raccolta monomateriale del vetro con contemporaneo passaggio dalla raccolta multimateriale pesante a multileggera in tutto il territorio del Comune di Umbertide a partire da Novembre 2020. A tal proposito verranno installate 119 campane per le Utenze Domestiche e le piccole Utenze non Domestiche, mentre alle Utenze Non Domestiche HO.RE.CA. (Hotel, bar e ristoranti) verranno consegnati n. 180 contenitori;

▪ Infine, verranno installate 3 fototrappole con l’obiettivo di effettuare un’intensa attività di controllo sui conferimenti effettuati dai cittadini e limitare i fenomeni di abbandono illecito dei rifiuti. Questi strumenti di deterrenza all’abbandono abusivo dei rifiuti andranno ad aggiungersi al nucleo di polizia ambientale già attivo sull’intero territorio Comunale.



Comunicato stampa Gesenu Spa