Regione Umbria

Emergenza Covid-19, Decreto Presidente Consiglio dei Ministri del 3 dicembre 2020

Pubblicato il 3 dicembre 2020 • Emergenza

Le misure in sintesi

SPOSTAMENTI

Divieto di circolazione in tutta Italia dalle 22.00 alle 05.00 del giorno successivo e dalle 22.00 del 31 dicembre 2020 alle ore 07.00 del 1° gennaio 2021.

Sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.  

Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è vietato, nell'ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata e in uscita tra le diverse regioni o province autonome.

Il 25 e il 26 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 è vietato ogni spostamento tra Comuni, salvo per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.

È consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case che si trovano in altra Regione o Provincia autonoma e, nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del 1°gennaio 2021, anche ubicate in altro Comune.

NEGOZI/ATTIVITÀ COMMERCIALI

Fino al 6 gennaio 2021 i negozi restano aperti fino alle ore 21.00.

I negozi presenti nei centri commerciali sono chiusi nei giorni festivi e prefestivi dal 4 dicembre al 15 gennaio. Restano aperti solo alimentari, farmacie, parafarmacie, sanitari, tabacchi, edicole e vivai.

Le attività dei servizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie)  restano consentite dalle ore 5.00 fino alle ore 18.00 nelle aree gialle mentre nelle aree arancioni e rosse restano aperti dalle 5.00 alle 22.00 solo per l’asporto. La consegna a domicilio è sempre consentita.

Dalle ore 18.00 del 31 dicembre 2020 e fino alle ore 7.00 del 1° gennaio 2021, la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive è consentita solo con servizio in camera.

SCUOLA

Dal 7 gennaio 2021 ricomincia la didattica in presenza al 75% per le scuole superiori.

TAVOLO PREFETTURE TPL

È istituito un tavolo di coordinamento presso ciascuna prefettura per la definizione del raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano. 

RIENTRI DALL'ESTERO

Quarantena prevista sia per gli italiani che per i turisti in arrivo dall'estero tra il 21 dicembre e il 6 gennaio.

IMPIANTI SCIISTICI E CROCIERE

Gli impianti sciistici sono chiusi fino al 7 gennaio. Dal 21 dicembre al 6 gennaio sono sospese tutte le crociere.

DURATA DECRETO

Il Dpcm è valido dal 4 dicembre fino al 15 gennaio.
 

1 - Dpcm del 3 dicembre 2020
Allegato 2.27 MB formato pdf
Scarica
2 - Allegati al Dpcm del 3 dicembre 2020
Allegato 11.27 MB formato pdf
Scarica