Regione Umbria

Emergenza Covid-19, attivato il Centro operativo comunale. Il sindaco Carizia: “Predisposta strategia per ogni evenienza e per aiutare i più deboli”

Pubblicato il 13 marzo 2020 • Emergenza

Il sindaco Luca Carizia ha firmato l'ordinanza di attivazione del Centro operativo comunale (Coc) del Comune di Umbertide per l'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Sono state attivate le seguenti funzioni: funzione sanità ed assistenza sociale, funzione assistenza alla popolazione, funzione di volontariato e funzione mass media, informazione e comunicazione.

Occorre rispondere alle esigenze dei più bisognosi, in particolare degli anziani e delle persone immunodepresse o affette da gravi patologie in difficoltà nel reperire mezzi di sostentamento e farmaci. Il Comune di Umbertide garantirà per tutta la durata dell’emergenza un servizio gratuito di consegna a domicilio per beni di prima necessità e di farmaci (con il solo costo della spesa e dei farmaci a carico del richiedente) tramite i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana. Si può accedere al servizio, attivo tutti i giorni a partire da sabato 14 marzo, contattando il numero telefonico 379 1264613 dalle ore 08.00 alle ore 20.00.

“Questa ordinanza va nella doppia direzione di aiutare le persone più deboli e di attivare un presidio che tenga conto di ogni evenienza - afferma il sindaco Carizia – occorre predisporre delle strategie per essere pronti a possibili fenomeni di contagio nel nostro territorio, considerando che l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito questo contagio come una pandemia. Il nostro ringraziamento va al Gruppo Comunale di Protezione Civile e alla Croce Rossa Italiana per la disponibilità e la sensibilità dimostrata. Invito ancora una volta tutta la comunità umbertidese a stare a casa per evitare al massimo i contatti e a rispettare con il massimo rigore tutte le disposizione per limitare la diffusione del virus”.