Regione Umbria

Dalla Regione Umbria 181mila euro per la rigenerazione della Pineta e del Parco Ranieri

Pubblicato il 21 dicembre 2020 • Opere

La Pineta e il Parco Ranieri saranno interessati da profondi interventi di rigenerazione. La Regione Umbria ha infatti finanziato con 181mila euro il progetto presentato dal Comune di Umbertide (nell'ambito dell'avviso pubblico regionale per l'ammissione a finanziamento degli interventi di rigenerazione urbana) per l'intervento di riqualificazione del sistema del verde del percorso vita presso l'area della Pineta e del Parco. A riferirlo è stato l'assessore all'Ambiente, Francesco Cenciarini nel corso dell'ultima seduta del Consiglio comunale rispondendo a una interrogazione presentata dal gruppo consiliare della Lega.

L'assessore ha quindi esposto il progetto. Per quanto riguarda la Pineta Ranieri, gli interventi inizieranno da un accurato taglio selettivo delle piante pericolose, da individuare mediante apposita perizia agronomica e da una profonda pulizia del sottobosco. Fatto ciò saranno piantati nuovi alberi.

Sarà riconfigurato il tracciato esistente in un unico percorso della lunghezza di circa 1,5 km e sarà previsto un nuovo ingresso sul lato sud in corrispondenza di via Martiri delle Foibe.

Verrà quindi eseguito un consolidamento dell'argine alla destra del fosso Rio e saranno realizzati nuovi attraversamenti dei vari tratti di fosso.

I tracciati, nei punti dissestati, saranno ripristinati eliminando per quanto possibile, i tratti con pendenze elevate per garantire una maggiore fruibilità per tutti.

Il viale principale della Pineta sarà oggetto di un intervento di riqualificazione attraverso la realizzazione di una linea di pubblica illuminazione per rendere più sicura la fruizione nelle ore serali.

Sarà inoltre eseguita una nuova linea di acquedotto, allacciata alla rete idrica comunale, con la realizzazione di due fontanelle pubbliche.

Infine, saranno sostituiti tutti gli arredi (tavoli e sedute) e i giochi presenti. Sarà previsto l'utilizzo di elementi in plastica riciclata al posto del legno, al fine di garantire una bassa manutenzione ed una maggiore durevolezza.

Per quanto riguarda il Parco Ranieri l'intervento più importante riguarderà il gazebo al centro dell'area. Il progetto prevede il rifacimento della copertura e dei tralicci, si provvederà alla riverniciatura della struttura. Infine, ai piedi del gazebo, verranno svolti lavori per il rifacimento di tutto il perimetro in travertino.