Regione Umbria

Prorogata per una settimana (fino al 10 maggio compreso) la chiusura dei cimiteri comunali. Dal 4 maggio riaprono parchi e giardini pubblici ad esclusione delle aree per il gioco dei bambini

Pubblicato il 2 maggio 2020 • Emergenza

È stata firmata l’ordinanza sindacale con cui viene prorogata per un'altra settimana, quindi fino al 10 maggio compreso, la chiusura dei cimiteri presenti nel Comune di Umbertide.

Tale misura potrà essere revocata in base alle necessità che potranno sorgere nel corso dell'esecuzione dell'ordinanza.

Sarà garantita l’erogazione dei servizi di ricevimento, inumazione, tumulazione delle salme e delle ceneri in base alle ordinarie disposizioni, tenendo conto che l'ultimo Decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile, a partire dal 4 maggio, consente lo svolgimento delle cerimonie funebri con l'esclusiva partecipazione di congiunti e comunque fino a un massimo di 15 persone.

Per quanto riguarda i parchi, le ville e i giardini pubblici, lo stesso Dpcm stabilisce che torneranno accessibili al pubblico a partire da lunedì 4 maggio, ad esclusione delle aree attrezzate per il gioco dei bambini che resteranno chiuse.

All'interno dei parchi, delle ville e dei giardini pubblici sarà vietata ogni forma di assembramento di persone e dovrà essere rigorosamente rispettata la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

Pertanto si invita la cittadinanza a rispettare queste misure, altrimenti il sindaco potrebbe ridisporre la temporanea chiusura di queste aree.

 

Ordinanza numero 50 del 2 maggio 2020

Allegato 146.00 KB formato pdf
Scarica