Regione Umbria

Emergenza Covid-19, sintesi delle misure contenute nel Decreto Natale

Pubblicato il 19 dicembre 2020 • Emergenza

SPOSTAMENTI

Vietati dal 21 dicembre al 6 gennaio tra Regioni e compresi quelli per raggiungere le seconde case fuori regione.

ZONA ROSSA (nei giorni 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre - 1°, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021)

Consentiti gli spostamenti per motivi di lavoro, salute e necessità.

Dalle 5 alle 22 è consentita la visita ai parenti (massimo 2 persone). I figli minori di 14 anni, le persone con disabilità e conviventi non autosufficienti sono esclusi dal conteggio.

È consentita l'attività motoria nei pressi della propria abitazione e l'attività sportiva solo in forma individuale.

BAR E RISTORANTI

Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (tra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie)

Nessuna restrizione per la ristorazione con consegna a domicilio

Ristorazione con asporto consentita fino alle 22.00

ATTIVITÀ COMMERCIALI

Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, ad eccezione delle attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità

Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Sono chiusi i centri estetici.

ZONA ARANCIONE (28, 29, 30 dicembre, 4 gennaio)

Sono consentiti gli spostamenti all'interno del proprio Comune e dai piccoli Comuni (fino a 5mila abitanti) in un raggio di 30 km senza poter andare nei Comuni capoluogo di Provincia.

Sono chiusi bar e ristoranti (consentito l'asporto fino alle 22.00 e consegne a domicilio senza restrizioni)

I negozi sono aperti fino alle 21.00

FAQ SULLE MISURE DAL 24 DICEMBRE AL 6 GENNAIO

Le misure del Decreto Natale in sintesi
Allegato 652.00 KB formato pdf
Scarica
Modello autodichiarazione spostamenti
Allegato 379.00 KB formato pdf
Scarica