Regione Umbria

Sicurezza, colloquio in videoconferenza del sindaco Carizia con il prefetto Gradone

Pubblicato il 10 novembre 2020 • Comune

Nel pomeriggio di martedì 10 novembre tramite videoconferenza il sindaco di Umbertide, Luca Carizia ha avuto un colloquio in videoconferenza nel corso della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica con il prefetto di Perugia, Armando Gradone alla luce dei fatti di cronaca avvenuti in città nei giorni scorsi.

Da parte del sindaco è arrivata la richiesta al prefetto Gradone di intensificare in città i controlli da parte delle forze dell'ordine, sia per quanto riguarda l'ordine pubblico sia per i controlli relativi al rispetto delle norme anticontagio da parte della popolazione.

“Ringrazio Sua Eccellenza il prefetto per averci dato ascolto in tempi celeri e per la disponibilità dimostrata per risolvere alcuni disagi che si sono verificati nel nostro territorio negli ultimi giorni - ha detto il sindaco Carizia - In questo momento serve il massimo impegno da parte di tutti, in primis soggetti istituzionali e forze dell'ordine, che tramite un lavoro di stretta collaborazione possono arginare il contagio e tutelare l'ordine pubblico, messo a repentaglio da alcuni sciagurati che noncuranti della situazione drammatica in corso arrecano ulteriori disagi alla nostra comunità. Per quanto riguarda l'incremento della videosorveglianza in città, il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica lo scorso 29 ottobre ha approvato il progetto presentato dal Comune di Umbertide e siamo in attesa di conoscere se sarà inserito nell'ambito della graduatoria nazionale che verrà stilata dal Ministero dell'Interno”.